Bambini: a che età fare la prima visita?

Spesso i genitori ci chiedono a quale età sia consigliabile portare i figli dal dentista per la prima volta e se abbia senso farlo quando hanno ancora i denti da latte.

Stando alla nostra esperta di bimbi – la dott.ssa Benedetta Prandi – il consiglio è di portarli dall’odontoiatra al termine della dentizione decidua, cioè quando sono spuntati tutti i venti denti da latte, quindi, di norma, intorno ai 2 anni.

A questa età la visita non è utile “solo” a controllare la situazione, ma anche a instaurare un rapporto tra il piccolo paziente e il dentista. Una conoscenza che, se impostata sul gioco, sarà utile negli anni, perché il il bambino inizierà a vivere lo studio dentistico come un ambiente amico, al contrario di quanto avviene ancora oggi per alcuni adulti, che ne sono (ingiustamente) terrorizzati!

Durante la prima visita, si raccolgono delle informazioni preziose sul bambino: la sua storia (come è nato, come è stato allattato, le malattie che ha avuto) e le sue abitudini (come mangia, come dorme, come gli vengono lavati i denti).

I controlli periodici successivi, invece, servono per prevenire l’insorgenza di carie e per intercettare precocemente eventuali problemi di male occlusione. Si consideri che i denti da latte si cariano esattamente come quelli permanenti e, in questo caso, vanno curati, perché, sebbene temporanei, sono importanti per mangiare, per parlare e per far crescere le arcate dentarie nel modo giusto.

Istruiti dal dentista, è fondamentale che i genitori imparino a lavare i denti dei propri figli e a sapere riconoscere una carie che si sta formando, diventando i primi alleati della salute della loro bocca.

Mamma e papà possono insegnare una corretta igiene orale e anche quali sono i cibi amici e quelli nemici dei denti, indirizzando i piccoli verso un’alimentazione corretta. Sappiamo che le regole sono fatte per essere infrante una volta ogni tanto, quindi, non si tratta di evitare completamente gli alimenti che non fanno bene, ma di limitarli quando i figli li chiederanno. Bisogna renderli consapevoli fin da subito, nella vita quotidiana, del funzionamento e della corretta igiene della bocca. Prendersi cura della propria persona è un insegnamento prezioso, e non si limita ai denti!

Un bambino abituato a mangiare in modo il più possibile corretto non dovrà combattere con diete dimagranti tutta la vita. Se indirizzato al piacere di praticare sport, avrà meno dolori da grande. Allo stesso modo, se impara che dal dentista si va per fare prevenzione, avrà meno cure a cui sottoporsi in età adulta e, quando necessario, ci andrà senza timore.

In pratica, prima si va dal dentista e meglio è. E si tratta di un investimento sul futuro!

Se desideri maggiori informazioni contattaci!

06.42020927
327.0884780
segreteria@studiodentisticobarberini.it

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH